Il giornale della Salute
Medicina estetica: biorivitalizzazione del viso
You are here:

Che cos’è la biorivitalizzazione del viso?

La biorivitalizzazione del viso è una tecnica medica attraverso la quale vengono introdotte sostanze attive negli strati più superficiali della pelle attraverso numerose piccole iniezioni per correggere vari inestetismi, in particolare rughe superficiali e zone disidratate. Le iniezioni possono essere effettuate in vari punti, viso, collo, décolleté, e in base a dove si vuole ottenere miglioramento sul trofismo cutaneo. La prestazione dura al massimo 20 minuti e non richiede anestesia.

Quando vedrò i miglioramenti?

I pazienti vedranno i primi effetti della biorivitalizzazione già entro pochi giorni dal trattamento. Tuttavia, affinché gli effetti siano evidenti, è necessario attendere che l’acido ialuronico e le vitamine contenute nei vari prodotti, agiscano per qualche settimana. Il trattamento prevede un ciclo di 3 o 4 sedute a discrezione del medico, distanziate da tre settimane circa.

Ci sono controindicazioni?

Per quanto riguarda le controindicazioni del trattamento, non deve essere eseguito su donne in gravidanza o in allattamento, né deve essere eseguito su pazienti con allergie a uno qualsiasi dei principi attivi presenti nelle formule utilizzate.
I pazienti possono riprendere subito le loro abituali attività, salvo fare saune, altri trattamenti estetici, o esporsi al sole nei 4/5 giorni successivi al trattamento.

 

 

 

Le informazioni contenute su questo blog sono pubblicate a scopo esclusivamente informativo: non possono sostituirsi o integrare la diagnosi svolta dal medico. Tutte le informazioni non devono essere in alcun modo considerate come alternative alla diagnosi del medico curante, né tantomeno essere confuse e/o scambiate con la prescrizione di trattamenti e terapie.