Ecocolordoppler
You are here:

L’ecocolordoppler è una tecnica non invasiva di diagnostica per immagini che permette la visualizzazione ecografica dei vasi sanguigni e lo studio del flusso ematico al loro interno.

Ecocolordoppler

L’ecocolordoppler è un esame non doloroso e ripetibile nel tempo senza rischi per la salute.
Con l’ecocolordoppler vengono visualizzati i principali vasi sanguigni (arterie, grossi vasi addominali, tronchi sovraaortici, sistema venoso) permettendo lo studio del flusso ematico; le immagini a colori dei flussi venosi e arteriosi evidenziano anche le più piccole lesioni delle pareti dei vasi, consentendo la precisa valutazione dell’entità  della lesione.
Questa metodica consente di diagnosticare le principali patologie vascolari arteriose e venose (stenosi, aneurismi, trombosi, insufficienze) e la vascolarizzazione degli organi e delle strutture anatomiche analizzate, comprese quelle neoformate.

Maggiori informazioni sulla prestazione

Tipologie di prestazioni erogate

L’ecocolordoppler arterioso e venoso, eseguito sia a livello degli arti superiori che inferiori, analizza tutte le strutture vascolari di questi distretti evidenziandone gli aspetti patologici.
L’ecocolordoppler dei tronchi sovraortici analizza i vasi arteriosi e venosi del collo e in particolare le carotidi, delle quali evidenzia anche le più piccole stenosi.
L’ecocolordoppler aorta addominale si esegue per evidenziare eventuali patologie aneurismatiche ed eventuali stenosi delle arterie iliache.
L’ecocolordoppler dei vasi epatici è indicato nei casi di ipertensione portale e di trapianto del fegato. Quello dei vasi mesenterici è indicato in casi di dolore addominale di origine vascolare.
Con l’ecocolordoppler dei parenchimi si studia la vascolarizzazione degli organi e quella di neoformazioni benigne e maligne evidenziate dall’indagine ecografica.
L’ecocolordoppler dei testicoli e dei funicoli consente di valutare la presenza e la quantificazione di varicocele.