Risonanza magnetica

La risonanza magnetica è una tecnica diagnostica che fornisce immagini dettagliate del corpo umano utilizzando campi magnetici e onde radio senza esporre il paziente a radiazioni ionizzanti.

La risonanza magnetica è indicata per esaminare il sistema nervoso centrale (patologia dell’encefalo e del midollo spinale), il sistema muscolo-scheletrico e le articolazioni (patologia degenerativa, infiammatoria, traumatica e tumorale), l’addome superiore ed inferiore (studio di pancreas, fegato, milza, reni e surreni, utero e ovaie).

Disponiamo di apparecchiature di risonanza magnetica aperte che, rispetto a quelle chiuse, sono più tollerate dai pazienti claustrofobici in quanto questi non vengono posti all’interno di un tunnel, ma in una struttura aperta su tutti i lati.

L’esame di risonanza magnetica non è assolutamente pericoloso per il Paziente in quanto non si utilizzano radiazioni ionizzanti; questa caratteristica rende la risonanza adatta anche a ripetizioni di esami a breve distanza di tempo.

Durante l’esame il paziente è costantemente monitorato dal personale sanitario presente in sala.

Maggiori informazioni sulla prestazione:

  • È possibile eseguire esami di risonanza magnetica dal Lunedì al Sabato
  • Prima di sottoporsi all’esame di risonanza è necessario effettuare l’anamnesi e firmare il consenso informato
  • La durata dell’esame varia dai 25 ai 45 minuti per distretto
  • Può essere eseguita su pazienti claustrofobici
  • Non può essere eseguita su pazienti portatori di pace-maker. Da valutare, caso per caso, in pazienti con clip metalliche, schegge metalliche, protesi metalliche
  • Le pazienti in stato di gravidanza, presunta o accertata, non possono eseguire l’esame
  • Per tutti gli esami si deve togliere trucco dal viso, gioielli, piercing, fermagli per capelli, cinture, occhiali, orologi, lenti a contatto, apparecchi per l’udito
  • Esami eseguibili sia in convenzione SSN che in libera professione
  • Portare documentazione precedente inerente al distretto da esaminare
  • Per gli esami di risonanza magnetica (senza mezzo di contrasto) non è richiesta alcuna preparazione, ad eccezione degli esami del distretto addominale:
    – addome superiore: digiuno da 6 ore prima dell’esame;
    – addome inferiore: clistere qualche ora prima dell’esame.

Tipologie di prestazioni erogate:

Risonanza magnetica encefalo, angolo ponto-cerebellare, angio rm encefalo

Sono esami indicati per studiare patologie degenerative e tumorali del sistema nervoso centrale, conflitti neurovascolari e malformazioni.

Risonanza magnetica della colonna vertebrale

Studio dei distretti cervicale, dorsale e lombare. In particolare studio della patologia degenerativa (es. ernia discale, spondilo disco artrosi), traumatica e tumorale. Studio del midollo spinale.

Risonanza magnetica dell'apparato muscolo-scheletrico e delle articolazioni

Esami indicati per lo studio della patologia degenerativa (es. artrosi, meniscopatia), infiammatoria (es. artriti, miositi), traumatica e della patologia tumorale.

Risonanza magnetica massiccio facciale

Studio delle articolazioni temporo-mandibolari e dei seni paranasali.

Risonanza magnetica del sistema nervoso centrale, dell'ipofisi, del massiccio facciale, dell'addome e dell'apparato muscolo-scheletrico con mdc

L’utilizzo del mezzo di contrasto in risonanza magnetica permette di analizzare in modo più approfondito le patologie tumorali ed infiammatorie. Questa prestazione viene erogata solo nella sede di Trento – Via Paolo Borsellino, 3.

Risonanza magnetica addome superiore ed inferiore senza mdc

Esami indicati solo per alcuni quesiti clinici (es. Colangio RM per calcoli biliari, endometriosi). Questa prestazione viene erogata solo nella sede di Trento – Via Paolo Borsellino, 3.

SPECIALISTI

APPROFONDIMENTI